EMULSIOLIPOLISI e EMULSIOLIPOLISI ULTRASONICA

ozonoterapia-celllulite-casagrande
Descrizione
Terapia per il trattamento delle adiposità localizzate e della cellulite

Per EMULSIOLIPSI si intende l’infiltrazione nel tessuto adiposo e/o cellulitico, con piccoli aghi di pochi millimetri di lunghezza, di alcune sostanze in grado di rompere la cellula grassa (lipolisi), favorire il metabolismo lipidico locale e tonificare le strutture venose e linfatiche di drenaggio.
Diverse sono le sostanze che possono essere utilizzate. Il cocktail più comunemente usato e ampiamente testato nei trattamenti di medicina estetica è costituito dall’associazione di fosfolipidi ipotalamici, carnitina, prodotti omeopatici favorenti il drenaggio linfatico, soluzione fisiologica e lidocaina.
Si parla di Emulsiolipolisi Ultrasonica quando il trattamento iniettivo è fatto seguire da trattamenti di cavitazione medica.

Tale associazione accentua i risultati estetici che si possono raggiungere.

Tali risultati vengono ancor più esaltati se associati a radiofrequenza e a linfodrenaggio (vedi Metodo MCS®).
La procedura è assolutamente indolore, perché la lidocaina presente nel cocktail provvede a ridurre praticamente a zero i fastidi.
Talvolta, nella zona di inoculamento, si può assistere alla comparsa di piccoli ematomi che si riassorbono spontaneamente in pochi giorni e senza particolari attenzioni o cure.
Non è prevista alcuna convalescenza ed il paziente al termine della seduta può riprendere le proprie attività.
È consigliato almeno un trattamento settimanale.

Si differenzia dalla più classica liposuzione per la minor quantità di tessuto adiposo asportato e per il minimo traumatismo determinato appunto dalle cannule molto sottili che vengono utilizzate. Spesso è associata a successivi trattamenti di cavitazione per ottenere un ulteriore scioglimento del grasso e di radiofrequenza per tonificare la pelle della regione trattata.
Fondamentale è la visita specialistica per la corretta indicazione alla procedura che sebbene sia un trattamento ambulatoriale deve essere eseguita in una sala operatoria adeguatamente attrezzata. È sufficiente una semplice anestesia locale, e la durata dell’intervento può variare da pochi minuti a max 30 minuti.
Dopo una breve osservazione di circa 1 ora è possibile tornare alle proprie attività lavorative e sociali, senza particolari disagi. È comunque consigliata una fasciatura leggermente compressiva della regione trattata per circa 5 giorni.

Prima Visita Gratuita

Richiesta Informazioni

Completa il form per la richiesta di informazioni.

  • 6 + 68 =

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *