SERVIZI

Dott. Mauro Casagrande

Specialista in Chirurgia generale

Senologia

Rimodellamento del corpo

Docente di Medicina estetica

Ozonoterapia medicale

 info@mcsurgery.it

Tel.  06.5913415

Clicca e Scorri la Galleria 

                                 
                                                    nasce ed è il frutto del grande lavoro svolto con  passione, 
     professionalità ed umanità in oltre 30 anni, riversate da parte del  Dott. Mauro Casagrande 
     verso quella complessa  e profonda dottrina  della Medicina e del mondo medico a 360 gradi.

MC SURGERY

13 10 15 

 

CHIRURGIA

GENERALE

CHIRURGIA

ESTETICA

   O Z O N O

     TERAPIA

  MEDICA

OZONOTERAPIA

Trattamenti eseguiti attraverso l'utilizzo di Ozono ( O3 ).

MEDICINA

ESTETICA

DIETOLOGIA

TERAPIA DEL DOLORE

  • CHIRURGIA GENERALE 

La Chirurgia Generale è da sempre considerata la regina delle scienza chirurgiche. Al Chirurgo generale viene richiesta una lunga preparazione per ottenere una competenza ampia ed integrata (anatomica, fisiopatologica, clinica e terapeutica) di tutti gli apparati ed organi del corpo umano.

L'interesse verso la medicina estetica nel corso degli ultimi anni è diventato sempre più vivo e le richieste di trattamento sono in continuo aumento. Presso il nostro centro d'eccellenza pratichiamo oltre alle consuete pratiche infiltrative ( Filler, Bio-stimolazione cutanea, Botulino ) delle esclusive procedure finalizzate al rimodernamento del corpo da noi codificate e promosse presso la comunità medica e nei master di medicina estetica, in particolare:

  • MEDICINA ESTETICA

 
 

Presso lo studio è possibile sottoporsi a visite e consulenze specialistiche con il Prof. Mauro Casagrande specialista in chirurgia generale, già responsabile di Unità Operative Complesse, con una casistica operatoria con migliaia di interventi eseguiti presso strutture sanitarie di Roma.

PATOLOGIE TRATTATE:

  • Patologie neoplastiche (es.: stomaco, intestino, mammella, ovaio,...)

  • Patologie funzionali (es.: ernia iatale, prolasso emorroidario, incontinenza,...)

  • Patologie infiammatorie (es.: diverticoli, appendicite, colecisti, ascessi,...)

  • Patologie della parete (es.: ernia inguinale/addominale, diastasi mm.retti,...)

  • Patologie endocrine (es:.: tiroide, surreni,...)

  • Trattamento chirurgico della grande obesità ( chirurgia bariatrica)

Gli interventi possono essere seguiti sia con metodica tradizionale (open) sia con procedura laparoscopica ( miniinvasiva).

"Ernia Center" : attraverso lo studio MC Surgery si può accedere al servizio di "Ernia Center" che prevede trattamento ambulatoriale di ernie inguinali o ambulatoriali con dimissione in giornata, senza lunghe liste di attesa.

  • CHIRURGIA ESTETICA

  • METODO MCS per il trattamento di adiposità localizzate, cellulite e rilassamento cutaneo (vedi foto)

  • METODO 3S per il trattamento delle retrazioni o fibrosi cutanee tipiche della cellulite di secondo-terzo grado o post trama o esiti di liposuzione (vedi foto)

   Altri trattamenti esclusivi:

  • BIOSTIMOLAZIONE POTENZIATA (vedi foto)

  • MINIBLEFAROPLASTICA con tecnica al plasma (vedi foto)

  • ANGIOLOGIA ESTETICA (varici, capillari) con terapia sclerosante e Trap

  • LASER AL PLASMA 

  • LASER ABLATIVO PER LESIONI CUTANEE

Nell'ambito della Chirurgia Estetica presso il centro medico Mc Surgery è possibile eseguire svariati trattamenti ed operazioni, tra cui:

  • MASTOPESSI

La mastopessi è un intervento di chirurgia plastica che consente di risollevare e rimodellare un seno cadente (ptosi mammaria) a causa del peso elevato dello stesso, per lo svuotamento della ghiandola mammaria dopo una gravidanza, per semplice invecchiamento o ancora per perdita importante di peso. I pazienti che hanno avuto un calo ponderale importante spesso presentano una ptosi di grado severo. L’intervento può fornire risultati estremamente naturali senza l’utilizzo di protesi mammarie. Nei casi in cui, oltre alla caduta del seno, sia presente una marcata diminuzione del volume, può essere indicato inserire anche un impianto protesico mammario.

  • TRATTAMENTO DELLA GINECOMASTIA

L’intervento correttivo della ginecomastia viene eseguito per correggere le deformità e gli aspetti poco estetici della regione mammaria nel soggetto di sesso maschile. Questo quadro clinico può essere dovuto ad un eccessivo sviluppo di tessuto ghiandolare (ginecomastia vera), adiposo (pseudoginecomastia) o di entrambi (ginecomastia mista). Il 40-60% circa dei pazienti obesi presenta una ginecomastia di grado variabile, frequentemente moderato-severo, spesso associata alla presenza di un eccesso di tessuto adipocutaneo e di ptosi (scivolamento verso il basso, del complesso areola capezzolo). Nei casi più significativi la regione mammaria assume una fisionomia decisamente femminile, causando imbarazzi evidenti, non solo a torace scoperto, ma anche con i vestiti. Le tecniche utilizzate per il trattamento di questa condizione variano in rapporto al tipo e grado di difetto e vanno dalla liposuzione fino alla resezione del tessuto ghiandolare e della pelle in eccesso.

  • LIFTING DELLE BRACCIA ( BRACHIOPLASTICA )

Il lifting delle braccia è una procedura chirurgia che mira ad armonizzare il profilo delle braccia attraverso la rimozione della pelle in eccesso e cadente che l’avanzare dell’età o un importante dimagrimento può determinare.

L’eccesso di pelle può interessare tutto il braccio o solo la regione più vicina al cavo ascellare.

Queste due  prevedono due diversi approcci chirurgici. Generalmente  noi pratichiamo fin quando e possibile una incisione nel cavo ascellare che permette di nascondere completamente la cicatrice. Il piu delle volte però è necessario intervenire  attraverso una incisione longitudinale  al di sotto del margine del muscolo bicipite.  

La procedura non richiede degenza con pernottamento e può essere eseguita in regime di day hospital.

  • LIFTING DELLE COSCE  ( CRUROPLASTICA )  

Il lifting o dermolipectomia della regione mediale delle cosce è l’intervento chirurgico che ha lo scopo di correggere la flaccidità e/o l’eccesso di pelle della regione supero-mediale delle cosce. Esso può essere associato alla liposuzione quando, oltre ai suddetti difetti cutanei, si riscontra, nella medesima zona, anche una lipodistrofia (eccesso di adipe), suscettibile di miglioramento chirurgico.

Molto spesso è indicato in persone che hanno perso molto peso o semplicemente che osservano un cedimento cutaneo nella regione dell’interno coscia. Con questa operazione è quindi possibile migliorare il profilo interno delle cosce, conferendo un aspetto di maggior tonicità, ed eliminare il fastidio e l’infiammazione che talora occorrono a causa dello sfregamento della superficie interna degli arti, durante il cammino o la corsa.

  • LIPOSUZIONE E LIPOSCULTURA 

La lipoaspirazione (o liposuzione o liposcultura) è il più comune intervento di chirurgia del rimodellamento corporeo.

Essa viene eseguita per asportare gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in sedi diverse (fianchi, cosce, glutei, ginocchia, addome, caviglie, braccia, ecc.), al fine di migliorare il profilo corporeo. L’eliminazione dell’aspetto a “buccia d’arancia”, caratteristico della cosiddetta “cellulite”, non rappresenta una finalità della lipoaspirazione. Sebbene non sia sostitutiva della dieta e dall’esercizio fisico, la lipoaspirazione può eliminare i cuscinetti di grasso che non rispondono ai metodi tradizionalmente utilizzati per indurre il dimagrimento. Essa non è da considerarsi, nella maggior parte dei casi, un trattamento dell’obesità. I migliori candidati alla lipoaspirazione sono persone di peso normale con pelle tonica ed elastica, che presentano accumuli adiposi localizzati in alcune aree corporee. 

In pazienti che hanno subito un importante calo ponderale essa è frequentemente realizzata in associazione agli interventi chirurgici di rimodellamento corporeo per ottimizzare il risultato finale.

 La liposuzione puo’ essere effettuata su qualsiasi area, ma le zone dove viene praticata più frequentemente sono i fianchi, le cosce, le ginocchia, l’addome, la regione sottomentoniera.

La quantità di grasso asportabile è limitata e determinata di volta in volta dal chirurgo, in base alle caratteristiche del singolo paziente. L’intervento è ripetibile.


All’intervento residuano inevitabilmente cicatrici cutanee di minima estensione (pochi millimetri), collocate in corrispondenza dei solchi cutanei naturali e perciò destinate a diventare praticamente invisibili. Eventuali smagliature o irregolarità sottocutanee non saranno corrette. Il tipo di anestesia, i tempi di degenza, la frequenza e il tipo di medicazioni, l’epoca della rimozione dei punti, dipendono dal singolo caso clinico e dalla tecnica impiegata. Il risultato, pur apprezzabile fin dai primi tempi, si evidenzia in non meno di due mesi ed è destinato a migliorare ulteriormente.

  • OZONOTERAPIA 

L’OZONO ( 03 ) è un potente gas medicale con azione anti batterica, antivirale ed antifungina con proprietà antinfiammatorie ed analgesiche.

Per le sue caratteristiche ed ai corretti dosaggi determina una fondamentale azione antiossidante da parte dell’organismo con netto miglioramento del metabolismo cellulare dovuto anche alla aumentata disponibilità di ossigeno per le cellule.

  • DIETOLOGIA 

Prenota una consulenza presso i nostri studi medici.

  • TERAPIA DEL DOLORE

Prenota una consulenza presso i nostri studi medici.

 
 
 
 
 

SEDI

RECAPITI

MC SURGERY è anche sui social.

Per ricevere informazioni ed essere sempre aggiornato su promozioni e novità seguici su Facebook e su Instagram!!

 

RECENSIONI 

  •    Medical Center Surgery                          Viale Africa 28, EUR

  •    Micete Synlab                                         Via Polo dei Cavalieri, Roma

  •    Nutritod                                                  Via Lungoliri 23, Sora (Fr)

  •    Synlab Med.                                            Sesto Fiorentino Via della Querciola 12 (Fi)

CLA_7378 copia
CLA_7381 copia
CLA_7379 copia
CLA_7380 copia
CLA_7367 copia
CLA_7375 copia

CENTRO MC SURGERY

 06.5913415

800. 13 10 15

  • SENOLOGIA

La Senologia si occupa in modo specifico delle patologie che interessano la mammella. Periodici esami clinici ( ecografia, rx mammografia, rm ) e controlli medici sono fondamentali per un'efficace prevenzione. 

Le patologie della mammella sono molto frequentemente patologie assolutamente benigne ( cisti, fibroadenomi ), ma circa il 10% possono essere  di pertinenza neoplastica in cui la diagnosi precoce è fondamentale. Le patologie della mammella non interessano solo l'emisfero femminile, ma in una percentuale certamente minore anche nell'uomo possono insorgere patologie mammarie benigne ( e: ginecomastia vera o falsa ) o neoplastiche. 

TRICOLOGIA

PATOLOGIE

DELLA COLONNA 

TRATTAMENTI OLISTICI

DOPPLER

  • ADDOMINOPLASTICA

Consiste nel rimodellare il profilo addominale mediante la asportazione

della pelle e del tessuto sottocutaneo in eccesso e nel rinforzare la parete

muscolare dell’addome. Le tecniche chirurgiche descritte sono diverse e

l’esperienza del chirurgo è fondamentale per la ottimizzazione dei risultati.

E’ importante ricordare che in molti casi questi rilassamenti o accumuli

adiposi (grembiule) sono associati ad ernie o ad alterazioni della parete

addominale e che queste patologie devono essere trattate contestualmente

al fine di ottenere non solo un miglioramento estetico ma anche e

principalmente un risultato funzionale. L’intervento può anche essere

accompagnato da una liposuzione accessoria per armonizzare il profilo dei

fianchi e migliorare il risultato estetico.

  • RIMODELLAMENTO DEL CORPO

Il rimodellamento corporeo racchiude una serie di procedure per lo più chirurgiche a, il cui fine è quello di ripristinare un adeguato profilo corporeo. Gli importanti rilassamenti cutanei spesso successivi a importanti perdite di peso e le alterazioni della parete addominale (successive a precedenti interventi chirurgic)i, sono le indicazioni più frequenti per questo tipo di procedure. Nello specifico questa pratica chirurgica è più spesso richiesta da pazienti che hanno subito importanti cali ponderali a seguito di chirurgia bariatrica o di diete particolarmente efficaci. In molti di questi pazienti sono presenti degli evidenti rilassamenti cutanei in particolare a carico dell’addome, delle cosce, delle braccia e del seno, che psicologicamente ed esteticamente tendono a vanificare i sacrifici sostenuti per perdere peso. Obiettivo è raggiungere una corretta armonia del corpo accompagnato da un risultato estetico che dovrà essere ottimo e con una cicatrice quanto più piccola e nascosta possibile.

 
  • PATOLOGIE DELLA COLONNA

Questa pratica trova la sua indicazione in tutte le condizioni in cui sia presente una sintomatologia dolorosa causata da alterazioni delle strutture discali e articolari della colonna vertebrale, come nelle ernie discali, nelle discopatie, nelle artrosi ,nelle contratture. Si dimostra utile anche nel trattamento del dolore residuo dopo interventi alla colonna vertebrale. 

Per il suo forte potere antiinfiammatorio viene utilizzata anche per far diminuire il dolore nella sua fase acuta di insorgenza e permettere così di potere iniziare precocemente i trattamenti fisioterapici.

Presenta il vantaggio di non avere  effetti collaterali ed è sicuramente utile nel trattamento iniziale delle patologie sopra menzionate, potendo così riservare il trattamento chirurgico solo ai casi più avanzati e gravi e non  responsivi a tale terapia

a procedura viene eseguita in ambulatorio  e dura pochi minuti.

Il paziente viene fatto sdraiare sul lettino. Si preleva l’ozono con una siringa dall’apparecchio che lo ha prodotto al momento, scegliendo la concentrazione del gas indicata per la patologia da trattare.

Si eseguono due iniezioni di ossigeno-ozono (destra  e sinistra) nella muscolatura paravertebrale al livello interessato. Eventualmente possono essere associate anche una serie di infiltrazioni sottocutanee con aghi sottilissimi lungo tutti i punti di irradiazione del dolore.

La procedura non è dolorosa, può solo essere avvertita una sensazione di lieve bruciore e di peso al momento dell’introduzione.

Finita la seduta il paziente può immediatamente riprendere le sue attività come guidare la macchina e tornare al lavoro.

Il ciclo raccomandato è di 10-12 sedute con cadenza mono o bisettimanale.

.

 

WHAT PEOPLE SAY

Addominoplastica

Prima e dopo Intervento addomino plastica